la Campagna Imperiale

Benvenuti a Bogenhafen

Il viaggio continua tranquillo fino alla ricca e prosperosa cittadina di Bogenhafen, dove la barca attracca al molo della famiglia mercantile degli Haagen. La cittadina è ricca ed in fermento per la annuale fiera del bestiame, al quale i nostri eroi si dirigono per svagarsi un po dopo che hanno definitivamente constatato che la storia dell’eredità era solo una trappola per attirare Lieberung. Nella fiera i nostri si imbattono nella “stravagante Zoopedia del dottor Maltosius” una sorta di freak show, e involontariamente rimangono invischiati nella fuga di una delle creature del dottore, un goblin a tre gambe.
Incaricati dal magistrato Richter di trovarlo nelle fogne della città, i nostri si imbattono invece in un tempietto nascosto sotto la città difeso nientemeno che da un fumoso demone rinchiuso in un pentacolo recante la scritta “Ordo Settenario”, subito fuori dal tempio nostri trovano tutto ciò che rimane del goblin… il suo strano bacino a tre incavi.
Tornati in superfice i nostri eroi si vedono rifiutare la ricompensa dal magistrato, perché, a quanto sostiene il capo della ronda il goblin è stato trovato schiacciato da una cassa in uno dei magazzini al porto.

Comments

EugenioVitale

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.